DOORS: 20.00 | START: 21.00

15

FEBBRAIO, 2018

Popa Chubby al CampusIndustry di Parma

POPA CHUBBY

– Two dogs World Tour 2018 –

al CAMPUS INDUSTRY MUSIC

in collaborazione con Kolosseo.

TimeLine:

Ore 20.00 : Apertura Porte 

Ore 21.00:

POPA CHUBBY in Concerto 

Prevendite attive (13€ + d.p.) Da Venerdi 24 Novembre:

– Sul Circuito TicketOne e OnLine

– Sul circuito CiaoTickets e OnLine 

– presso il Campus Industry (dal lunedì al giovedì dalle 18:00) 

– presso la tabaccheria “Al Campus” ( http://ow.ly/G1qU308gbfU ). 

– presso Tabaccheria Panciroli Reggio Emilia (https://goo.gl/tVAy8e)

POPA CHUBBY:

Un’imponente figura dalla testa rasata, braccia tatuate e pizzetto e uno stile che lui stesso

descrive come “the Stooges meets Buddy Guy, Motörhead meets Muddy Waters, and Jimi

Hendrix meets Robert Johnson”. Popa Chubby è un personaggio accattivante, uno dei più

popolari nel suo genere.

La sua carriera è sempre stata in movimento e alla ricerca di un posto per sé 

nell’imponente territorio del business musicale, superando le difficoltà. Sempre in continua,

crescita come una forza creativa si è creato una cerchia di fans in tutto il mondo in

costante crescita.

Nativo di New York la sua prima esibizione è come chitarrista di una band punk.

Partendo da qui si immerge nel rock’n’roll e impara molto dai grandi artisti del tempo incluso

George, Ramones, the Cramps e Richard Hell, la cui band, the Voidoids, di cui fa parte, gli

insegna che il rock’n’roll può essere pericoloso. “Musicisti come Ramones e Sex Pistols non

erano solo delle band, erano un pericolo per la società.”

Il blues tuttavia è alla base del suo stile. “Da quando sono cresciuto con Hendrix, Cream e

Led Zeppelin, a quando ho iniziato a suonare blues nei club newyorkesi, ho capito che anche il

blues può essere pericoloso, non solo suonare nelle band punk; Howlin’ Wolf e Muddy Waters

erano uomini pericolosi, ti potevano colpire o sparare se pensavano fosse necessario. Questo pericolo è la parte reale

del blues e io cerco di tenerla viva nella mia musica.”

FB: facebook.com/popachubbyband/

WEB: www.popachubby.com

Pin It on Pinterest

Share This